Today Energy
Settore Pubblico
Settore Industriale
Settore Privato
Shadow
Per ricevere tutti i nostri
aggiornamenti, iscriviti alla
NEWSLETTER

Interventi per il settore industriale
Gli interventi proposti da Today Energy per le aziende hanno un obiettivo fondamentale: rendere più competitive le realtà industriali. Anche importanti ricerche dimostrano che le aziende che puntano sulla sostenibilità hanno grandi vantaggi economici: incremento del patrimonio, redditività e maggiore tasso di crescita. Pertanto, scegliere la riqualificazione energetica per un'azienda non significa solo attenzione verso l'ambiente, ma anche avere una reale marcia in più per competere sul mercato.

Studio di fattibilità
Today Energy, grazie anche alla sua struttura consortile e quindi all'unione di più competenze, è in grado di redigere progetti complessi di riqualificazione energetica. Lo studio di fattibilità (audit energetico) è completamente gratuito e prevede un piano di interventi ed un'analisi finanziaria con un'indicazione dei tempi di rientro. L'audit si basa su un sopralluogo presso il capannone o l'edificio e di un accurato studio dei consumi e delle relative bollette e su un accurata analisi di impianti, macchinari e processi.

Eliminazione ponti termici
In uno stabile ci sono punti in cui si verifica una maggiore dispersione di calore. Queste zone sono chiamate ponti termici. Il nostro progetto di riqualificazione energetica inizia proprio da qui, con l'attenta individuazione di questi punti.
Grazie alle nostre analisi calcoliamo in corrispondenza di vetrate, finestre, falsi telai la dispersione di calore. Dopo aver individuato le criticità, prospettiamo una serie di interventi per eliminare i ponti termici e rendere efficiente il vostro edificio.
Individuazione ponti termici
Individuazione ponti termici
Individuazione ponti termici
Individuazione ponti termici
Sostituzione serramenti
La dispersione di calore si verifica in molti casi in corrispondenza dei serramenti, causando l'aumento dei consumi legati al riscaldamento. I serramenti non influenzano però solo i consumi energetici invernali, ma influiscono anche sulla climatizzazione estiva e l'illuminazione. Per questo motivo è importante scegliere telai e vetrate con alcune caratteristiche:
  • a doppio o triplo vetro
  • con telai in legno, PVC o alluminio
  • con vetri a controllo solare riflettente o selettivo. I vetri a controllo solare riflettente respingono buona parte del calore, facendo in modo che diminuisca l'esigenza di utilizzare un sistema di raffrescamento dell'ambiente (climatizzazione estiva). Per raggiungere questo risultato non è sempre necessario sostituire i vetri, si possono anche applicare delle pellicole antisolari. I vetri a controllo selettivo, invece, hanno ottimi valori di isolamento termico, perché permettono il passaggio solo di certe frequenze del raggio luminoso.
Sostituzione serramenti
Sostituzione serramenti
Sostituzione serramenti
Sostituzione serramenti
Coibentazioni: isolamento a cappotto delle pareti e impermeabilizzazione delle coperture
Pareti e coperture, dette anche superfici opache, sono la struttura portante dell'edificio. Attraverso le pareti ed il tetto si verifica un continuo scambio termico tra interno ed esterno. Questo fenomeno provoca dispersione di calore all'interno dell'edificio nei mesi freddi e aumento della temperatura in estate.

Isolamento a cappotto
Per ottimizzare lo scambio termico tra interno ed esterno è importante intervenire con l'isolamento a cappotto. Isolare a cappotto significa rivestire completamente le pareti con del materiale isolante. In base a tipo di struttura, posizione dell'edificio, percentuale di dispersione termica, i nostri tecnici scelgono quale sia il materiale migliore da utilizzare tra:
  • materiali organici sintetici (polistirene espanso ed estruso, poliuretano espanso, poliestere in fibre e polietilene espanso) o naturali (fibra di legno, di cellulosa, sughero);
  • materiali inorganici sintetici (lana di vetro, di roccia, vetro cellulare espanso) o naturali (argilla espansa, perlite, vermiculite, pomice).
Oltre all'isolamento termico, il cappotto ha proprietà fono-isolanti per tenere i rumori fuori dall'ambiente di lavoro.

Coibentazione del tetto
Un tetto può essere bene isolato grazie alla posa di membrane impermeabilizzanti. Le membrane, oltre a proteggere da possibili infiltrazioni d'acqua, favoriscono l'isolamento termico dell'edificio.

I materiali scelti da Today Energy per la coibentazione sono testati per la protezione dal fuoco in caso di incendio e sono garantiti per durare nel tempo. Ci preoccupiamo anche dell'ambiente, adottando pratiche sostenibili a partire dalla scelta dei materiali che utilizziamo: materie prime riciclabili, quantità di rifiuti prodotti, assenza di sostanze pericolose.
Coibentazione - cappotto
Coibentazione - cappotto
Coibentazione - tetto
Illuminazione a LED
Utilizzare la tecnologia LED per l'illuminazione è oggi una scelta ormai consolidata e affidabile. Rispetto alle normali lampadine, le lampade a LED offrono diversi vantaggi quali:
  • una lunga durata (fino a 20 anni);
  • un basso consumo di energia;
  • sicurezza: il basso voltaggio produce poco calore, si esclude quindi il rischio di fumi o fiamme.
Today Energy applica la tecnologia LED non solo all'illuminazione degli edifici, ma anche all'illuminazione stradale con uno speciale progetto dedicato agli enti pubblici: i lampioni intelligenti. Clicca qui per saperne di più.
Illuminazione a LED
Illuminazione a LED
Illuminazione a LED
Illuminazione a LED
Sistemi di generazione e distribuzione del calore
Per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria Today Energy propone soluzioni che sfruttano le energie rinnovabili e le tecnologie più avanzate. In base alle caratteristiche dell'involucro e dell'impianto di distribuzione sono disponibili diverse alternative:

Caldaie a condensazione
Recuperare l'energia prodotta dalla combustione del gas di scarico per produrre riscaldamento e acqua calda. Questo è il principio su cui si basa la caldaia a condensazione, il dispositivo ad alto rendimento e a basse emissioni inquinanti. Grazie allo scambiatore di calore, il gas di scarico prodotto dalla caldaia viene raffreddato fino a diventare vapore acqueo. Il calore latente prodotto con questa azione viene incanalato nell'impianto di distribuzione del riscaldamento. Le caldaie a condensazione si possono installare anche per riscaldare ambienti di grandi dimensioni.

Pompe di calore
Le pompe di calore sfruttano il trasferimento di calore tra due sorgenti per riscaldare o rinfrescare un ambiente, ma anche per produrre acqua calda. Da una sorgente a temperatura più bassa come aria, acqua o terreno, il calore si trasferisce ad una seconda sorgente a temperatura più alta (aria, acqua da scaldare) detta anche "pozzo caldo" e viceversa. Le pompe di calore, integrate con un sistema di accumulo, possono essere utilizzate per la produzione di acqua calda sanitaria. La pompa di calore sfrutta l'energia gratuita e illimitata immagazzinata nell'aria, nell'acqua, nel suolo e quella prodotta dal sole e dalle precipitazioni, grazie ad un compressore. Sono disponibili anche dispositivi ad alta potenza (oltre 20kW) che si adattano alle esigenze di riscaldamento/raffreddamento di edifici di grandi dimensioni.

Solare termico
Il sistema solare termico sfrutta l'energia dei raggi solari per il riscaldamento e la produzione di acqua calda, riducendo così il consumo di gas, gasolio ed energia elettrica. Sull'edificio interessato si installano pannelli, detti anche collettori, della tipologia piani vetrati o sottovuoto in base alle esigenze e all'ambiente da servire. Nei pannelli circola un liquido che serve a trasferire il calore accumulato ai serbatoi di accumulo dell'acqua che poi entra in circolo nell'impianto. Per grandi ambienti da scaldare è consigliabile un impianto a circolazione forzata che si può integrare al sistema di riscaldamento già installato. Il solare termico può essere utilizzato anche per climatizzare l'ambiente in estate grazie alla tecnologia solar cooling.

Impianti fotovoltaici
L'installazione di un impianto fotovoltaico è una buona soluzione per la produzione di energia elettrica in un progetto complessivo di riqualificazione energetica. Il sistema fotovoltaico è composto da pannelli in silicio che vengono installati sul tetto e uno o più inverter, in base alle dimensioni dell'impianto, grazie ai quali l'energia prodotta viene immessa nella rete elettrica. Il sistema solare fotovoltaico si differenzia dal solare termico proprio per la produzione di energia elettrica. La tecnologia che utilizza i raggi del sole è ancora conveniente, nonostante gli incentivi statali siano terminati. Come è possibile? Grazie alla riduzione dei costi dei pannelli e al corretto dimensionamento dell'impianto, che ora viene progettato per massimizzare l'autoconsumo.

La Cogenerazione
Per le realtà con significativi e costanti consumi di calore ed energia elettrica è ideale l'utilizzo di impianti di cogenerazione. La cogenerazione sfrutta l'energia termica prodotta da motori e turbine per produrre allo stesso tempo energia meccanica/elettrica. Il teleriscaldamento è un esempio di tecnologia che utilizza il principio della cogenerazione, particolarmente interessante per i Comuni.
Impianti fotovoltaici
Impianti a pompa di calore
Impianti fotovoltaici
Studio del processo di produzione
Today Energy propone anche un piano di riqualificazione completo che si basa su un audit energetico approfondito. Il settore in cui un'azienda opera può presentare diverse complessità, ma in Today Energy abbiamo tutte le competenze per analizzare il processo di produzione, così da poter ottimizzare i consumi nell'intero ciclo produttivo. Progettare la riqualificazione energetica di un'azienda non significa solo intervenire sui dispositivi che regolano riscaldamento, raffrescamento, illuminazione. Ci sono altri campi in cui è possibile agire per ridurre i consumi energetici.

Aria compressa
Sia nelle piccole che nelle grandi aziende di produzione si utilizzano impianti ad aria compressa. Anche su questi macchinari è possibile attuare degli interventi che riducano i consumi. Gli interventi sugli impianti ad aria compressa possono essere di tipo hard e di tipo soft.

- Interventi hard:
  • Sostituzione dei motori elettrici. I motori elettrici possono essere sostituiti con motori di classe di efficienza superiore a basso consumo. I motori elettrici efficienti hanno alcune caratteristiche che permettono di ridurre i consumi come: ventole più piccole e cuscinetti più performanti, lamine sottili o una migliore qualità dell'acciaio;
  • Installazione di dispositivi specifici, come i serbatoi di disaccoppiamento, in grado di rendere l'intero sistema più performante.
- Interventi soft:
  • Riprogettazione del layout: vengono stabiliti dei piccoli interventi sulla rete di distribuzione dell'impianto;
  • Utilizzo di sistemi di controllo avanzati per la gestione dell'impianto con l'installazione di inverter sulla centrale di compressione. L'inverter è un dispositivo che permette di modulare la frequenza di alimentazione di un motore elettrico (e quindi la sua velocità) in funzione delle effettive esigenze di carico del macchinario.
Sistemi di Building Automation
Questi sistemi consentono di massimizzare l'efficienza dell'edificio e degli impianti sulla base del livello di utilizzo degli stessi e delle condizioni esterne.

Sistemi di gestione dell'energia
I sistemi di gestione dell'energia sono dispositivi che si possono applicare all'interno dei processi industriali per renderli più efficienti. Questi sistemi permettono di gestire meglio un impianto durante l'intero processo di produzione.
I sistemi di gestione dell'energia comprendono:
  • Apparecchiature di misura;
  • Unità di raccolta ed elaborazione dati per l'individuazione di possibili anomalie sull'impianto che vengono così rapidamente segnalate e gestite con un intervento adeguato.